GARBAGNATE MILANESE

Il progetto prevede la realizzazione di 160 appartamenti di edilizia sociale e convenzionata nel quadrante nord della città al confine con Arese. L’area di studio è una frazione di un vasto terreno agricolo che si sviluppa tra il canale Villoresi e la frazione di Santa Maria Rossa, in prossimità della SP 233, ex Varesina.

Gli edifici sono organizzati intorno ad un sistema di “corte aperta” . L’idea di preservare e privilegiare il verde porta a disegnare una struttura urbana basata su elementi di appartenenza al paesaggio della regione: i filari, il cui sistema definisce gli assi di attraversamento pedonale all’interno dell’area  creando zone di vegetazione per ogni gruppo di edifici.La formula è definita dal principio base che la casa deve essere: il più grande possibile, funzionale, polivalente e modulabile e confortevole intendendo per confort la coerenza tra il progetto e uno stile di vita reale.

ALBUZZANO - PAVIA

Il progetto nasce dall’idea di portare in quest’area favorita da ottime vie di comunicazioni, trovandosi strategicamente al centro di un triangolo autostradale ed a soli 3,8 Km dall’intersecazionecon la tangenziale di Pavia sulla SS 235, non un centro commerciale, ma un grande polo di aggregazione dedicato allo shopping, ma soprattutto al mondo del benessere e del divertimento con situazioni assolutamente innovative.

Per questo è stato chiamato “Happy City” perché la felicità dovrà essere il sentimento principe di chi entrerà per trascorrere alcune ore  nel più grande parco acquatico  indoor italiano o per divertirsi nel vasto centro ludico munito di attrazioni di alta qualità o infine per fare shopping in una realtà commerciale accogliente e moderna.

S.AMBROGIO VALPOLICELLA

L'intero complesso progettato si propone come una sorta di aggregato costituito da più corpi di fabbrica disposti con impianto ad “U”, secondo la classica tipologia “a corte” aperta; destinato ad ospitare un Centro commerciale e un albergo. Il complesso sorge in un'area adiacente alla Strada Provinciale della Valpolicella ottimamente collegata ai principali assi viabilistici della zona in Comune di Sant'Ambrogio.

Rispettando i parametri urbanistici, il nuovo progetto, seguendo il naturale digradare del terreno, si sviluppa attorno ad una piazzetta pedonale, sulla quale, a pian terreno, si affacciano le attività commerciali: ad ovest la media struttura di vendita e ad est, sotto un lungo porticato/galleria, negozi. La piazzetta, caratterizzata da una lastricatura in pietra locale, è stata pensata come il cuore nevralgico dell'intero complesso, punto di ritrovo e di socializzazione.

ROMANO DI LOMBARDIA

L’intervento prevede la nuova costruzione di un fabbricato residenziale in via Colombera a Romano di Lombardia, comune della provincia di Bergamo.

L’iniziativa immobiliare ha caratteristiche di intervento con vocazioni per l'attuale mercato corrente, sia per la tipologia e articolazione di spazi e funzioni (appartamenti di taglio e dimensioni medi / bi-trilocali, riscontri d’aria d’angolo, bagni aerati, angolo cottura su soggiorno, giardini annessi al piano rialzato, balconi ai piani superiori, etc.), che per la posizione e il contesto circostante di espansione.

Il tutto pensato in un ottica di innovazione, tenendo ben presente oltre alla qualità dei materiali le nuove disposizioni legislative riguardanti il contenimento del consumo energetico.